ORECCHINI A PERNO

Mini casette in ceramica bianca.
Disponibili in vari colori.

IMG_0256_001

IMG_0258_001

Cuore nascita

*** SU ORDINAZIONE ***

Un regalo diverso dal solito, per celebrare l’arrivo di un nuovo membro della famiglia.

Completo di gancio in ceramica, pensato per essere appeso al muro.

Colori e fantasie personalizzabili

IMG_7173
IMG_7147 IMG_7172 IMG_7144

Ogni casetta è completamente personalizzabile

IMG_9964_001

*** CASETTE GRANDI ***

cm 25 x 13 circa IMG_9920_001 IMG_9921_001

*** CASETTE PICCOLE ***

cm 13 x 8 circa

 IMG_9928_001 IMG_9924_001

Targetta di benvenuto in legno di abete con inserti in ceramica

*** TARGHETTA BENVENUTI ***

MISURE

Legno cm 40 x 7
Ingombro cm 40 x 15 circa

IMG_9997_001 IMG_9998_001
IMG_9999_001

***TARGHETTA WELCOME***

MISURE

Legno cm 40 x 7
Ingombro cm 40 x 15 circa

IMG_9992_001 IMG_9994_001 IMG_9995_001

Espositore in cartone…facile, veloce ed economico!

Tanti acquistano i propri espositori su internet, e devo dire che ce ne sono davvero di tutti i tipi, si rischia però di uniformarsi troppo agli altri, ed ecco che i banchetti dei mercatini si trasformano tutti nelle “copie” di quelli a fianco, senza contare il fatto che bisogna spendendere tempo (per cercare quello adatto a noi e trovare l’offerta migliore) e denaro perchè…nessuno ci regala niente!

Io molto spesso mi sono trovata costretta a fare di necessità virtù! 😉

Ecco di seguito come potrete realizzare in 30 minuti un espositore faidate, a 3 sezioni, adatto sia per pendenti che per orecchini a perno!

la mia immagine

OCCORRENTE:

  • Foglio di cartone 50 x 28 cm (in questo caso ondulato, ma andrà bene qualsiasi altro tipo di cartone, purchè bello resistente, per chi abita in zona, consiglio CreArte a Correggio https://www.facebook.com/CreArteDiIemmiClaudia ;))
  • Squadra o riga (più lunga è, meno fatica farete)
  • Punteruolo
  • Bisturi affilato (o cutter o forbici)
  • Matita
  • Biadesivo (opzionale)
  • Bigliettino da visita (opzionale)

PROCEDIMENTO:

Sul entrambi i lati più corti andiamo a misurare 25 cm, uniamo i 2 punti con una riga e tagliamo, otterremo così 2 pezzi il primo di 50 x 25 cm (che sarà la base del nostro espositore) e una striscia di 50 x 8 cm che useremo in seguito. Trucchetto: se usate il bisturi (o il cutter) per tagliare, ricordatevi di girare sempre la squadra e utilizzate la parte non numerata! In questo modo non rischierete (essendo il bisturi o il cutter molto affilati) di rovinare la parte che si usa per misurare! 😉

IMG_1518_400x267

IMG_1535_400x267

Prendiamo il foglio più grande e andiamo a lavorare sul retro. Dobbiamo dividerlo in 3 parti uguali, purtroppo per noi però             50 : 3 =  16,666666666666666666666666666667quindi, visto che a noi interessa avere le 2 parti laterali perfettamente uguali andremo a misurare 16,6 cm prima partendo da destra, e poi partendo da sinistra!

IMG_1541_400x267

Otterremo così un foglio diviso in 3 parti rispettivamente di 16,6 cm 16,8 cm e ancora 16,6 cm.

IMG_1542_400x267

Ora aiutandoci con la squadra andiamo a piegare il foglio seguendo le righe che abbiamo appena tracciato. Questo passaggio deve essere eseguito molto delicatamente, soprattutto se avete scelto il cartone ondulato! Le righe dall’altro lato, essendo perpendicolari rischiano di non farci piegare il foglio in maniera precisa!

IMG_1543_400x267

E questo sarà il risultato:

IMG_1549_400x267

Prendiamo l’altro foglio, quello da 50 x 8 cm, togliamone 10 da un lato e il restante pezzo lo andiamo a tagliare a metà ottenendo così 2 striscie uguali da 20 x 8 cm.

IMG_1551_400x267

Sul retro delle 2 striscie andiamo a misurare (su tutti i lati lunghi) 1,6 cm per parte  (sulla foto troverete scritto 1,7…un piccolo errore! 😀 ) in modo che tra un segnetto e l’altro rimangano 16,8 cm (la misura centrale del nostro foglio grande…ricordate?) infatti                   20 – 16,8 = 3,2 : 2 = 1,6 cm Tutto chiaro? 😀

Ora, come potete vedere nella prossima foto, andremo a fare un segno di 4 cm a distanza di 2 cm dal bordo, proprio nel punto corrispondente a 1,6 cm che abbiamo appena fatto…e tagliamo! ATTENZIONE PERò! Andiamo a creare 2 “asole” e quindi Potete farlo col bisturi (o cutter) oppure con le forbici piegando il foglio a metà! Se usate il primo metodo ricordate il trucchetto della squadra che vi ho descritto all’inizio!
Ecco i 2 esempi del prima e dopo:
IMG_1552_400x267

Abbiamo praticamente finito!Non ci rimane che inserire il foglio grande nelle asolette in questo modo

IMG_1554_400x267

Et voilà! Il gioco è fatto!

IMG_1555_400x267

Prendiamo il nostro bigliettino da visita, mettiamo 2 pezzetti di biadesivo sul retro e lo attacchiamo nel pannello centrale

IMG_1558_400x267

IMG_1559_400x267

L’ultimo passaggio sarà quello di forare il cartone dove preferiamo con il punteruolo (o con qualsiasi altro oggetto appuntito della misura adatta) ed inserire i nostri orecchini! 😀

IMG_1561_400x267

Ovviamente su tutti e 3 il lati!

IMG_1567_400x267

Spero di esservi stata utile!Buon lavoro, ma soprattutto BUON DIVERTIMENTO!

Se avete domande o suggerimenti…non esitate!

Buona domenica!

Betty

Chi Sono

la mia immagine

Ciao! Mi chiamo Elisabetta e ho frequentato la scuola d’arte specializzandomi nell’arte della ceramica, non sono mai stata una secchiona perché mi sono sempre lasciata prendere dalla passione per quello che facevo, tralasciando quello che non mi interessava.
Per questo motivo, negli anni, ho utilizzato vari materiali, ma la ceramica e la modellazione sono sempre state il fulcro del mio interesse.
Ho cercato di trovare il mio posto nel mondo del lavoro, senza però ricevere soddisfazione da quello che facevo; poi sono diventata mamma, per 2 volte, e questo mi ha dato il coraggio di prendere in mano le redini del mio destino.
Voglio fare della ceramica il mio mestiere perché voglio stare vicino ai miei bambini senza scendere a compromessi con nessuno.
Ho comprato un forno ceramico e ho ricominciato, piano piano e con tanti errori, quello che avevo abbandonato anni fa.
Quello che troverete in questa pagina è frutto della mia fantasia, la perfezione la lascio alle macchine…nei miei oggetti invece metto tanto amore.